Quantcast

Etrusca San Miniato, buona la prima: successo in Supercoppa con Ozzano

Coach Marchini bagna il debutto con un successo convingente. Mercoledì c'è Faenza

La Patrie Etrusca Basket San Miniato – Sinermatic Ozzano 86 – 60

ETRUSCA SAN MINIATO: Mastrangelo 12, Lorenzetti 18, Ermelani, Ciano, Benites 8, Candotto 9, Caversazio, Bellachioma 4, Quartuccio 14, Capozio 2, Scomparin, Tozzi 19. All. Marchini Ass. Regoli e Latini
OZZANO: Landi, Folli 4, Cisbani, Lasagni 13, Bonfiglio 6, Ceparano 9, Galletti, Misljenovic 2, Barattini 8, Klyuchnyk 6, Iattoni 2, Chiappelli 10. All. Loperfido

Buona la prima per l’Etrusca del nuovo coach Alessio Marchini che in Supercoppa si impone di autorità su Ozzano, dopo una gara sempre condotta con autorità.

Buona la partenza di Quartuccio e compagni, che riescono subito a dare un buon ritmo alla gara, trovando buone soluzioni in corsa e belle trame offensive con Lorenzetti e Bellachioma, con la prima frazione che si chiude con l’Etrusca avanti sul 19 a 14. Il primo break importante per i ragazzi di Marchini arriva nel secondo quarto, con un parziale di 16 a 0 targato Tozzi, Lorenzetti e Benites, che porta i locali avanti di 22 punti.

Ozzano sa reagire con Bonfiglio in regia e l’ex di turno Lasagni, che riescono a ricucire qualche punto prima dell’intervallo, con le squadre che vanno nello spogliatoio sul 42 a 27. Al rientro le squadre sono più contratte e nella terza frazione regna l’equilibrio, con le giocate di Tozzi da una parte, top scorer del match con 19 punti, e le giocate di Ceparano, Bonfiglio e Chiappelli dall’altra: alla fine del terzo quarto San Miniato riesce comunque a mantenere 14 punti di vantaggio.

È nell’ultimo quarto che Benites e compagni riescono a dare il break decisivo all’incontro, con difese solide e rapidi contropiedi di fronte ad una Ozzano molto affaticata nel finale di gara, per i carichi di lavoro di questa prima parte di stagione. Così San Miniato vola sul massimo vantaggio di 86 a 57, riuscendo a gestire il finale di gara con ampie rotazioni, potendo così festeggiare il primo successo stagionale in una gara ufficiale, finalmente di fronte ad una bella cornice di pubblico.

L’Etrusca in più continua così il suo percorso in Supercoppa, che la vedrà impegnata nella giornata di mercoledì contro la Raggisolaris Faenza, ancora al PalaCreditAgricole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.