Quantcast

A reti bianche il derby in notturna fra Cuoiopelli e Fucecchio

Gara equilibrata che non ha regolato particolari sussulti: si decide tutto nell'anticipo di sabato prossimo al Corsini

Cuoiopelli-Fucecchio 0-0

CUOIOPELLI: Lampignano, Martinelli, Bagnoli, Balduini, Martini, Alderotti (25’ pt Accardo), Zocco (34’ st Montemagni), Cornacchia, Dal Poggetto (st Montemagni), Borselli, Bonfanti (13’ st Schiavone). A disp. Poli, Belluomini, Birindelli, Di Giulio, Iannello, Palumbo. All. Marselli
FUCECCHIO: Del Bino, Nardi, Marianelli, La Rosa, Canali, Bulli (21’ st Bruchi), Cenci, Marcon, Di Biase (1’ st Duccini), Folegnani (1’ st Rigirozzo), Ferraro (27’ st Zadrima). A disp. Mannucci, Boldrini, Gallina, Ghimenti. All. Cipolli.
ARBITRO: Zadrima di Pistoia (Scorteccia di Firenze e Ballotti di Pistoia)
NOTE: Ammoniti 20’ pt Cenci, 1’ st Balduini, 17’ st Duccini, 42’ st Dal Poggetto. Espulso: 37’ st Cenci (F doppia ammonizione)

Per il terzo anno consecutivo, la gara d’andata del derby del Cuoio, disputata come le precedenti a Santa Croce si è chiusa sul nulla di fatto. Un risultato che sorride maggiormente ai padroni di casa arrivato al debutto praticamente senza il reparto offensivo. Pirone e Bracci sono rimasti fuori perché dovevano scontare una squalifica, problemi fisici hanno messo fuori gioco Falchini e Rossi.

Marselli si è dovuto arrangiare disponendo i suoi con un 4-3-3 nel quale Bagnoli e Martinelli erano i laterali, Balduini e Alderotti la coppia centrale. Dal Poggetto agiva tra le linee per innescare Bonfanti e Borselli. Addirittura ha dovuto trovare un nuovo assetto con l’uscita di Alderotti per infortunio, portando Bagnoli nel ruolo di difensore centrale, cambiando la fascia a Martinelli e inserendo Accardo nei quattro di difesa.

Defezione anche per gli ospiti con l’assenza di Morelli in attacco. Ne è uscita una gara equilibrata che non ha regolato particolari sussulti, Del Bino e Lampignano non hanno vissuto una serata particolarmente impegnativa e così il primo scontro della stagione è passato agli archivi con un nulla di fatto.

Sabato (25 settembre) alle 16 si replica al Corsini: la gara è stata anticipata per la disputa del palio. Nelle ultime due stagioni dopo il pari all’andata ha ritorno si è sempre imposto di misura il Fucecchio. In casa bianconera dicono che non c’è due senza tre, a Santa Croce sono contenti intanto per i rientri di Bracci e Pirone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.