Quantcast

Tutti pareggi per le formazioni del comprensorio: spettacolo fra Cuoiopelli e Tuttocuoio (4-4)

Fucecchio indenne sul campo dei Fratres Perignano, si interrompe la striscia di vittorie del San Miniato Basso

Tanti gol per la giornata di Eccellenza: tutti pareggi per le formazioni del Cuoio.

Cuoiopelli-Tuttocuoio 4-4

CUOIOPELLI: Lampignano, Martinelli, Boghean (7’st Iannello), Chelini, Zocco (18’st Martini), Bagnoli (18’st Accardo), Cornacchia, Borselli, Falchini, Pirone (26’st Bracci), Rossi (26’st Dal Poggetto). A disp. Brogi, Lombardi, Dal Poggetto, Passerotti, Montemagni. All. Marselli
TUTTOCUOIO: Muscas, Muratore (1’ st Puviani), Bertolucci, Vittorini, Fino, Rosa Illan, Orlandi, Wagner (37’ st Severi), Agudiak, Chiti (1’ st Baldini), Azzinnari (26’ st Coppola). A disp. Fiscella, Bartorelli, Ruggiero, Pozzesi. All. Marmugi
ARBITRO: Ammannati di Firenze (Quartararo di Firenze e Gelli di Prato)

RETI: 2’, 43’pt e 19’st Agudiak, 5’ pt Azzinnari, 6’ pt e 8’sr rig. Falchini, 9’ pt Cornacchia, 42’ st Bracci
NOTE: Ammoniti 7’ pt Martinelli, 27’ pt Marselli, 8’ st Wagner, 14’ st Rossi

Girandola di emozioni nel derby a Santa Croce sull’Arno. Ha provato sempre a scappare la squadra di Marmugi, ma la Cuoio l’ha sempre raggiunta. Un pareggio grandi firme con tripletta di Agudiak e doppietta di Falchini. È determinata la squadra di Marmugi e non si lascia scappare l’occasione dell’errore della difesa dei locali che Agudiak porta avanti i suoi. Il tempo di riprendere il gioco e Lampignano con una prodezza evita il raddoppio all’avanti ospite prima di capitolare sul tocco di Azzinnari.

Meglio di così per i nero-verdi non poteva iniziare la Cuoio scossa dai due ko vacilla ma non cade e con Falchini mette dentro un cross di Rossi prendendo il tempo alla retroguardia. Immediatamente dopo un affondo di forza di Cornacchia regala il pari. La Cuoio cerca di ribaltare la gara e il Tuttocuoio ripiega e non disdegna le ripartenze.

Costa caro un leggerezza difensiva ai locali, prima del riposo. Lampignano prova a rimediafe ma con un tocco astuto Agudiak lo beffa rendendo vano il tentativo alla disperata di Martinelli. La seconda parte vede la squadra di Martinelli fortemente determinata a cercare il pari che ottiene per una massima punizione decretata per un tocco di mano su sponda di Rossi. Falchini realizza dal dischetto per il suo nono centro stagionale. Ma lo schettro di bomber di giornata se lo prende ancora Agudiak che con una frustata riporta avanti i suoi, salendo a quota 7 nella classifica marcatori. Sembra fatta per il Tuttocuoio ma quando ormai i titoli di coda sono pronti a scorrere come era avvenuto con il Livorno arriva la zona Cuoiopelli ovvero il gol di Bracci che evita la sconfitta. La testa della classifica è stata persa con la vittoria del Livorno sulla Colligiana, l’imbattibilità casalinga no.

Fratres Perignano-Fucecchio 0-0

FRATRES PERIGNANO: Iacoponi, Lucarelli (1’st Taraj), Falleni, Gamba, Parenti, Aliotta, Pennini (25’st Pini), Fabbrini (23’pt Seghi), Andolfi, Remedi (15’st Genovali), Sciapi. A disp. Borghini, Seghi, Bianchino, Genovali, Fiaschi, Pinna, Pini, Angiolini, Taraj. All. Ticciati
FUCECCHIO: Del Bino, Nardi, Giometti (15’st Marianelli), Cenci, Canali, La Rosa, Folegnani (25’st Ghimenti), Marcon, Morelli, Zefi, Rigirozzo (45’st Papa). A disp. Bigazzi, Ghimenti, Papa, Duccini, Bulli, Falaschi, Bruchi, Marianelli, Masoni All. Lazzerini

ARBITRO: De Marco di Lucca (Meocci di Siena e Guiducci di Empoli)
NOTE: Ammoniti 30’ pt Gamba, 15’ st Marcon.

Un punto pesante colpo sul campo di una grande. È iniziata così l’avventura di Gabriele Lazzerini alla guida del Fucecchio. Nettamente meglio degli avversari gli ospiti nel primo tempo che in avvio con Folegnani graziano Iacoponi. Va a pressare alta la squadra ospite rendendo vano il gioco dei locali che costruiscono l’unica opportunità con l’ex Sciapi sul quale Del Bino compie un grande intervento. Seconda parte con Folegnani uno dei migliori che avrebbe ancora due chance ma pecca ancora di precisione sfiorando il montante e l’incrocio dei pali. Sono con i cambi e la panchina lunga di cui dispone nella mezz’ora finale è il Fratres a prendere in mano le redini anche se il lavoro di Del Bino non va oltre l’ordinaria amministrazione.

Per il Fucecchio è il terzo pareggio a reti bianche stagionale, il secondo consecutivo. Al termine della gara sono stati ufficializzati in casa bianconera gli arrivi del difensore classe 2002 Andrea Carli dalla Larcianese e dell’attaccante esterno classe 2000 Ramiz Petova arrivato proprio dal Fratres Perignano. Per centrare il passaggio di categoria il Fratres ha ufficializzato l’arrivo dal Real Forte Querceta del trequartista Andrea Vignali.

San Miniato Basso-Ponsacco 1-1

SAN MINIATO BASSO: Battini, Petri, Liberati, Lecceti, Ercoli (20’st Gargini), Cela, Santagata, Nolè (43’st Borgioli), Chiaramonti (35’st Mhilli), Demi (28’st Ciravegna), Mancini. A disp. Giannangeli, Romeo, Prete, Arapi, Taddei. All. Collacchioni
PONSACCO: Bartolozzi, Paggini, Calabrese, Mucci (24’st Lemmi), Gufoni (5’st Baldini), Degli Esposti, Penco, Cosi, Coralli (47’st De Feo), Tavano, Sardi (24’st Scuglia). A disp. Lensi, Calzolari, Lici, D’Onghia. All. Paci
ARBITRO: Zadrima di Pistoia (Ballotti di Pistoia e Anello di Piombino
)
RETI: 42’ pt Chiaramonti (S), 39’ st Cosi (P)
NOTE: Ammoniti: 14’ pt Penco, 23’ pt Coralli, 22’ st Chiaramonti, 42’ st Lemmi

La striscia di vittorie consecutive, si interrompe con un pareggio interno con il Ponsacco. Primo tempo a senso unico con gli ospiti che non passano mai la metà campo, solo in chiusura i locali la sbloccano grazie ad uno spunto di Demi da sinistra proponeva uno spiovente sul quale Chiaramonti di testa chiudeva sul primo palo. Nella seconda parte per imprecisione la squadra di Collacchioni non chiudeva la gara, in seguito ad un angolo con un colpo di testa Santagata colpiva la traversa e in due occasioni con Mancini a tu per tu con Bartolozzi non andava in gol prima calciando sul portiere poi chiudendo sopra la traversa, Bartolozzi negava la gioia del gol a Ciravegna con un ottimo riflesso dell’estremo ospite.

Nell’unica azione il Ponsacco pareggiava buco di Lecceti e via libera a Tavano, Battini evitava il pari ma capitola sulla correzione di Cosi. L’arrembaggio finali con Mhilli e Cela non produceva il quarto successo consecutivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.