Lazzerini: “Meritavamo di vincere”. Ora “Bisogna rimanere tutti al pezzo e concentrati”

“A così poche giornate dalla fine, chi ha più voglia mette in campo qualcosa in più”

Più informazioni su

Lo aveva detto, Gabriele Lazzerini, l’allenatore del Fucecchio nel dopo partita di domenica 27 marzo con l’Armando Picchi. Ci aspettano da qui alla fine quattro battaglie e a Cenaia è stato così. Mister, si ritiene un indovino?
“Perché i punti contano tantissimo per chiunque squadra in base agli obiettivi che ognuno deve raggiungere”.

Anche oggi come il turno scorso l’avete raddrizzata sul fino di lana.
“Meritavamo di vincere, il risultato ci penalizzava, siamo riusciti ad evitare questa sconfitta. Questo è un gruppo che ha fatto bene per tutto il girone di ritorno, abbiamo perso solo in casa con il Tuttocuoio”.
Continuate a perdere pezzi.
“All’assenza di Rigirozzo domenica si aggiunge quella di Andreotti. Domenica con il Fratres Perignano ci mancherà anche La Rosa. Però devo dire che quelli che hanno giocato meno si sono fatti e si devono far trovare pronti da qui alla fine. E’ chiaro che quando ti mancano i giocatori cardini fai più fatica a rimpiazzarli”.

Quando La Rosa ha battuto la punizione ci sperava?
“E’ uno specialista e questa l’ha calciata molto bene”.
Quanto è importante questo punto?
“Non lo so. Oggi sono arrivati un paio di risultati inaspettati”.
Come riesce a spiegarli.
“A così poche giornate dalla fine, chi ha più voglia mette in campo qualcosa in più”.
Prevarrà questa componente anche nella gara che vi attende domenica 3 aprile con il Fratres Perignano?
“Bisogna rimanere tutti al pezzo e concentrati. A Cenaia l’esempio è stato Papa che rispetto ad altri aveva giocato meno e ha disputato una grande partita. Sono soddisfatto della sua prova. Questo è un gruppo che sono convinto darà tutto per salvarsi”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.