Quantcast

Fucecchio, per la panchina verso la promozione di Lorenzo Dell’Agnello dalla juniores

Il tecnico ha conquistato l'accesso alla finalissima regionale. Collacchioni o Lazzerini alla Pro Livorno, Targetti al San Miniato Basso, prime mosse per la Cuoiopelli

La stagione si è chiusa da poco e già si pensa alla prossima. Il San Miniato Basso dopo aver ringraziato per l’operato Lorenzo Collacchioni, ha ufficializzato Claudio Targetti come nuovo allenatore.

Il tecnico nella stagione appena trascorsa ha centrato alla guida del Montespertoli, la vittoria del campionato e quella della Coppa, torna ad allenare nel comprensorio del Cuoio dopo l’ottimo campionato 2018-19 sulla panchina del Fucecchio culminato con il secondo posto in campionato e lo spareggio promozione con i laziali del Valle del Tevere. In questa nuova avventura il tecnico verrà seguito dai fidi scudieri, Sabatini, Menichetti e Fioravanti?

Volta pagina il Fucecchio dopo aver salutato l’allenatore Gabriele Lazzerini e il direttore sportivo Antonio Meazzini, il successore di quest’ultimo dovrebbe essere l’ex calciatore bianconero Enrico Becherini. Per quanto riguarda l’allenatore promozione in vista per Lorenzo Dell’Agnello, visto l’ottimo lavoro con la squadra juniores impegnata nella finalissima juniores elite regionale. Una mossa che il presidente Luca Lazzeri aveva già adottato in passato con la promozione dalla juniores di Paolo Banchi come ds e quella di Lorenzo Collacchioni.

La settimana in casa Cuoiopelli si inaugurerà con l’incontro tra la dirigenza e il direttore sportivo Sandro Marcheschi per pianificare il futuro. Determinatissimo come ogni anno il Fratres Perignano, il nuovo allenatore Matteo Niccolai, artefice della scalata della Pro Livorno Sorgenti, potrà contare sulle riconferme del portiere classe 2004 Matteo Borghini, dei difensori Massimo Lucarelli, Gianmarco Genovali, Andrea Aliotta e Davide Falleni, dell’attaccante Lorenzo Sciapi che nel corso della stagione ha festeggiato i 200 gol in carriera, oltre ai giovani classe 2003 Matteo Martinelli e Leonardo Pennini. Il primo acquisto è il trequartista Andrea Brizzi proveniente dal Camaiore.

Antonio Meazzini è il nuovo direttore sportivo del Pro Livorno Sorgenti, il quale ha avviato dei contatti per portare nella città labronica Lorenzo Collacchioni (nella foto) sul quale ha posto le proprie attenzioni anche l’Aglianese. Tra i candidati c’è anche Gabriele Lazzerini, per la terza volta si formerebbe il duo che in passato aveva lavorato bene al Cenaia e che dopo un girone difficile ha salvato con un turno d’anticipo il Fucecchio, togliendosi il lusso di inchiodare sul nulla di fatto un lanciatissimo Livorno.

Confermati a pieni voti il direttore Betti e l’allenatore Massimo Macelloni al Cenaia dopo l’ottima stagione chiusa con un quinto posto e la storica finalissima di Coppa Italia Eccellenza con la Fortis Juventus.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.