Playoff, è del Bama gara 2 di finale contro Fucecchio

Per Altopascio arriva una vittoria in salita

Folgore Fucecchio – Bama Altopascio 56 – 59  (21-26; 34-32; 40-46)
FUCECCHIO: Falchi 3, Minocci n., Berni 14, Gazzarrini 6, Pandolfi n.e, Masotti , Meucci 9, Orsini 9, Tessitori 15, Avellino n.e, Cardi n.e, Orsucci . All. Restelli
BAMA: Creati F. 21, Pellegrini 2, Del Frate 0, Pinzani n.e, Bini Enabulele 8, Creati M. 6, Salazar 8, Lorenzi 6, Arrabito 3, Doveri 5. All. Giuntoli
ARBITRI: Baldini e Forte

Non è stata una gara da esteti del basket. Ma è stato comunque uno spettacolo a livello di intensità e fisicità. Il classico match di playoff, al contrario di gara 1, apparsa anomala sia come percentuali che come intensità. Alla fine prevale il Bama anche se Fucecchio ha la palla per vincere sul 56-57 a -16 secondi dalla sirena.

Sulla rimessa a favore i ragazzi di Rastelli pasticciano e la preghiera di Meucci non tocca nemmeno il ferro. Due tiri liberi per Filippo Creati (Mvp del match) le cui mani non tremano per il +3 finale e per la torcida rosablu che defibrilla.

Prima frazione e gli attacchi vanno a pieni giri come in gara 1. Per il Bama è soprattutto Filippo Creati a far male (suoi i primi 8 punti dei rosablu) mentre sul fronte opposto è Tessitori a caricarsi la squadra sulle spalle. Il Bama mette il naso avanti ma Berni dall’arco risponde sorpassando (20-14). Entra Arrabito, per Bini Enabulele con due falli a carico, che timbra per il -3 (17-20). Parziale Bama nei pressi della prima sirena (21-26) con Lorenzi dall’arco e Salazar che segna i primi due punti. Seconda frazione e gli altopascesi tengono bene in difesa e, seppur le percentuali crollino sui due versanti, attaccano con raziocinio.

Una tripla di Doveri dà il massimo vantaggio (25-32) ma la lunga assenza di Bini Enabulele provoca sofferenza pura nei pressi del ferro, con Tessitori a farla da padrone. Parziale di 9 a 0 per Fucecchio che chiude avanti di un’incollatura all’intervallo (34-32). Pronti via e c’è subito il pareggio del Bama con Creati in contropiede. Minuti asfittici e poi il Bama sembra allungare. Salazar, costantemente raddoppiato, piazza due triple che fanno male, imitato da Lorenzi. 38-45 che diventa 40-46 al terzo fischio.

Ultima frazione e Marco Creati trova due canestri in tonnara. Sul fronte difensivo i rosablu piazzano una zona match-up che crea non poche difficoltà agli avversari. Prima Bini Enabulele, poi Pellegrini segnano per il +7 (50-57). Ma Fucecchio è squadra tosta: prima Berni, poi Falchi accorciano sul -1. Attacco farraginoso del Bama che, grazie anche all’ottima difesa dei biancoverdi, conclude con un tiro oltre la sirena. Ultima azione per Fucecchio. Il Bama ha un fallo da spendere e lo fa. Rimessa dei padroni di casa ed epilogo come descritto all’inizio. Sabato (4 giugno) alle 21,15 gara 3 al PalaBridge.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.