Calciomercato, sono stranieri i primi due colpi del Tuttocuoio. Scatenato il San Miniato Basso

Ai neroverdi Kameni e Meloño, i giallorossi dopo Sabatini e Menichetti tentano Malanchi. Ipotesi Lecceti per il Fucecchio

Mosse di mercato a partire dai tecnici soprattutto in serie D, il campionato che in ordine di tempo ha chiuso la stagione dopo gli altri.

In serie D potrebbe tornare al Seravezza Pozzi l’allenatore Walter Vangioni, salutato Vitaliano Bonuccelli il Real Forte Querceta ha posto le proprie attenzioni sul tecnico della Primavera del Pisa Marco Masi.

In Eccellenza il Tuttocuoio ha preso il centrocampista Valerie Mbounga Kameni della Baldaccio Bruni, il quale si va ad aggiungere al centravanti italo-argentino Augustin Meloño proveniente dall’Ars et Labor Grottaglie, squadra inserita nel campionato d’Eccellenza in Puglia.

Bocche cucite alla Cuoiopelli e molto determinato il San Miniato Basso. Cuoiopelli che potrebbe contendere il difensore Francesco Colombini al Tau Calcio Altopascio. Il San Miniato Basso dopo aver ufficializzato gli arrivi di Sabatini e Menichetti che hanno seguito il tecnico Claudio Targetti dal Montespertoli, ha avviato la trattativa con Francesco Malanchi, lo scorso anno al Cascina e che il tecnico ha potuto plasmare ai tempi del Fucecchio. In corso la trattativa per la conferma di Matteo Nolè, sono stati confermati l’esterno di centrocampo Rocco Di Benedetto, il difensore Alessandro Cela e dell’attaccante Nicolò Chiaramonti.

Continua il rapporto tra il portiere Tommaso Del Bino e il Fucecchio così come rimangono in bianconero l’attaccante Andrea Rigirozzo e il difensore classe 2002 Giacomo Nardi. Potrebbe esserci il ritorno dal San Miniato Basso del difensore Andrea Lecceti in bianconero? La politica societaria è in linea con quella adottata nelle stagioni scorse, valorizzazione dei giovani che si sono ben distinti con la squadra juniores che anche quest’anno ha fatto benissimo.

In Promozione incontro in settimana a Ponsacco tra l’amministrazione locale, il proprietario del Ponsacco Bonfiglio e Valerio Sisti. massimo esponente del Cascina, vedremo se ci sarà un passaggio di consegne con il titolo sportivo che da una città del mobile emigrerebbe in un’altra città del mobile.

Prima Categoria Si separano le strade tra il Tirrenia e l’allenatore Davide Frau, quest’ultimo allenerà il San Giuliano Terme con l’avvento del direttore sportivo ex Ponsacco Andrea Luperini. Il Tirrenia nella prossima settimana annuncerà il nuovo allenatore.

In Seconda Categoria, continua il legame tra Renzo Comini e il Castelfranco. Domenica scorsa a Staffoli nella gara di playout con il Ponte a Cappiano era presente in tribuna l’ex allenatore del Capanne, Antonio Doveri: potrebbe essere un indizio per la panchina dei calligiani? Luca Brugnano dovrebbe essere il nuovo allenatore del Capanne.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.