Lupi Santa Croce, partita la preparazione: entusiasmo di staff e tifosi in vista della nuova stagione foto

Il tecnico Vincenzo Maastrangelo "Dobbiamo portare in alto il nome della società e i nostri colori"

Applausi, musica e tanti cori per la prima della Kemas Lamipel Santa Croce davanti ai propri sostenitori.

I giocatori vecchi e nuovi, guidati da capitan Colli, sono usciti dal Pala Parenti alle 18,30 circa, rimanendo a disposizione dei presenti per un’ora circa, tra selfie, incitamenti e tanti sorrisi. In realtà il gruppo squadra si era ritrovato al mattino per affrontare la prima sessione di pesi sotto lo sguardo attenta della preparatrice Giulia Petrelli e dello staff tecnico e fisioterapico: sul piano palestra i coach Mastrangelo e Bulleri, il ds Pagliai, lo scout Morando, i fisioterapisti Sergi e Battistoni. Presente al Palazzetto anche la psicologa, dottoressa Giorgia Tanturli.

Due gli assenti: il croato Tino Hanzic, cui sono stati concessi alcuni giorni di riposo aggiuntivi dopo gli impegni estivi con la propria nazionale, e il giovane Edwin Arguelles Sanchez, impegnato in un collegiale a Zocca con la nazionale italiana under 20. Presenti gli altri, a partire dai confermati Acquarone, Colli, Giovannetti, fino ai nuovi: Compagnoni, Favaro, Loreti, Maiocchi, Morgese, Motzo, Truocchio, Vigil Gonzalez. Aggregati per tutta la fase di preparazione con la prima squadra i giovani Brucini, Gabbriellini e Rossi, in forza alla serie B biancorossa.

Nel pomeriggio il gruppo ha effettuato un altro allenamento, questa volta a sfondo tecnico, al termine del quale si è svolta la presentazione vera e propria. Sono intervenuti i rappresentanti delle istituzioni, in primis l’assessore allo sport Simone Coltelli e tantissimi tifosi della Curva Parenti, subito prodighi di consigli e incitamenti per i propri vecchi e nuovi beniamini. Davanti alle telecamere sono sfilati il consigliere e membro del cda con delega alle relazioni esterne, Andrea Landi, il direttore generale, Dario Da Roit, il direttore sportivo (e allenatore della serie B) Alessandro Pagliai, oltre al mister e al capitano. L’intrattenimento musicale di Giacomo Valori ha fatto da sottofondo al raduno.

Un momento di condivisione e entusiasmo, molto partecipato, tra vecchi e nuovi amici dei colori biancorossi. Tra questi il nuovo responsabile dei Lupi per la promozione a carattere sociale, delegato ai rapporti con istituzioni ed enti, l’avvocato Giacomo Gozzini.

Così il capitano Leonardo Colli: “Sono contento e orgoglioso di essere stato scelto nuovamente come capitano nell’anno del 60esimo anniversario dalla fondazione della società. La scorsa stagione ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca: giocare la semifinale play-off è stato bello ma a quel punto capisci di essere lì e che ti manca solo un passettino per arrivare in fondo…e uscire è stato sicuramente traumatico. Quest’anno siamo una squadra di buone potenzialità ma anche giovane, abbiamo la fortuna di avere un grande allenatore come Mastrangelo e dobbiamo cercare di prendere da lui il più possibile, in ogni momento”.

Chiuede il mister, Vincenzo Mastrangelo: “Nei ragazzi a mia disposizione, ma anche nello staff e nella società che ci sta sempre vicino, cerco una squadra. Chiedo di creare un noi, di mettere da parte l’io. Siamo i Lupi Santa Croce e dobbiamo portare in alto il nome della società e i nostri colori per tutta la stagione. Lo scorso anno ho vissuto una annata fantastica, mi sono preso la responsabilità di cercare di ripeterla, sarà difficilissimo ma ci metterò la faccia nel bene o nel male. Facciamo un lavoro bellissimo, che magari sognavamo da bambini, non possiamo chiedere altro ma solo cercare di restituire quel che ci viene dato con la professionalità e i risultati. Grazie a Santa Croce per l’accoglienza e l’entusiasmo, non ci resta che lavorare e costruire”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.