Coppa Italia di Eccellenza, rimonta con sorpasso del Fucecchio sulla Cuoiopelli: Dell’Agnello sale sul Colle

Andolfi apre le danze per i biancorossi, in un quarto d'ora della ripresa si scatena l'uragano bianconero

Cuoiopelli – Fucecchio 1-3
CUOIOPELLI: Pulidori, Gamberucci (3’st Lucaccini), Bagnoli, Rudi, Viligiardi, Mulas, Guerrucci (11’st Goretti), Borselli, Andolfi (18’st Canessa), Tapparello Blas (25’st Cavallini L., 40’st Baroncini), Passerotti. A disp.: Cavallini M., Friuli, Mustone, Pasquini. All.: Marselli
FUCECCHIO: Del Bino, Giometti, Lotti, Lecceti, La Rosa, Del Colle, Silvano (15’st Cenci), Zefi (22’st Arrighini), Ceceri (30’st Masoni), Demi (10’st Falconi), Rigirozzo (36’st Carnevale). A disp.: Mannucci, Nardi, Ramku, Falaschi. All.: Dell’Agnello
ARBITRO: Mariani di Livorno (Gelli di Prato e Materozzi di Arezzo)
RETI: 13’pt Andolfi, 23’st Zefi, 28’st Arrighini, 38’st rig. Del Colle

Fucecchio, che rimonta. Nel derbyssimo di Coppa Italia di Eccellenza i bianconeri di Dell’Agnello sbancano il Libero Masini, E dire che i biancorossi erano passati in vantaggio nella prima frazione con Andolfi e avevano controllato il vantaggio fino a tre quarti di gara Il pareggio di Zefi, però, ha aperto le porte alla rimonta fucecchiese firmata da Arrighini e da Del Colle su calcio di rigore.

La cronaca

Dopo tanti anzi tantissimi anni, per esattezza trentadue, il Fucecchio nei secondi 45 minuti espugna il Libero Masini e mette una serie ipoteca sulla qualificazione. È ormai consuetudine che biancorossi e bianconeri siano chiamati ad aprire la loro stagione con la gara di Coppa che sta diventando una classica.

Ha vinto il Fucecchio dopo che la Cuoio aveva chiuso in vantaggio la prima frazione. Il vantaggio degli uomini di Marselli è la conseguenza di una prima parte dove i padroni di casa riescono a dilatare il gioco andando a trovare sbocco sugli esterni i cosiddetti quinti. Cross di Mulas a girare tradotto in gol con l’intervento in spaccata di Andolfi. Poi è la volta di Tapparello a concludere sopra la traversa. Il Fucecchio riesce a prendere le misure ed inizia ad affacciarsi in chiusura di primo tempo.

I segnali di risveglio dei ragazzi di Dell’Agnello trovano conferma nella seconda frazione, la squadra alza il ritmo riuscendo a vincere i duelli sulle seconde palle. Su un traversone da sinistra Ceceri è bravo a proteggere palla e scaricarla su Zefi il quale riequilibra le sorti del derby. È il gol che regala ulteriore slancio alla squadra ora maggiormente reattiva, Arrighini al termine di una discesa da destra lascia partire una conclusione maligna che ribalta il risultato. Il Fucecchio triplica poco dopo su un suggerimento arretrato di Masoni, Rigirozzo conclude verso lo specchio, Rudi si sostituisce al suo portiere e respinge la conclusione. Il giocatore di casa viene espulso e Del Colle trasforma il rigore che blinda la gara d’andata. Del Bino vanifica due tentativi locali quando ormai la sfida è incanalata. Il Fucecchio esulta, in casa Cuoio oltre al risultato ci sarà da verificare le condizioni di Cavallini costretto ad uscire per infortunio per lui si prospetta uno stop sostanzioso dopo una probabile distorsione al ginocchio.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.