Coppa Italia di Eccellenza, il San Miniato Basso pareggia con il Tuttocuoio e passa il turno

Missione compiuta per i ragazzi di Targetti

SAN MINIATO BASSO – TUTTOCUOIO 1-1

SAN MINIATO BASSO: Lampignano, Franzoni (76′ Boghean), Romeo, Malanchi, Sabatini, Cela, Scarselli (88′ Re), Di Benedetto, Bracci, Salliu (85′ Nolé), Ciravegna (58′ Bourezza).
A disposizione: Giannangeli, Tremolanti, Innocenti, Vanni, Taddei.
Allenatore: Targetti.

TUTTOCUOIO: Carli, Fiscella, Mokhtari (46′ Chiti), Mbounga Kameni, Puleo (81′ Sarti), Bartorelli, Nigro, Ercoli (56′ Tavano), Turini (46′ Massaro), Picozzi (46′ Fino), Sabia.
A disposizione: Muscas, Fiorentini, Pazzaglia, Zahouani.
Allenatore: Tazzioli.

ARBITRO: Galligani di Pistoia (Cinquini di Viareggio – Puccini di Pontedera)

Reti: 27′ Ciravegna, 78′ Mbounga Kameni

NOTE: ammonito Massaro

Missione compiuta: il San Miniato Basso approda al secondo turno di Coppa Italia Eccellenza. Al “Pagni” i ragazzi di Targetti impattano 1-1 contro il Tuttocuoio, ma conquistano la qualificazione in virtù del 2-2 ottenuto nella gara di andata a Ponte a Egola.

Gli ospiti in maglia neroverde partono aggressivi e più propositivi rispetto ai giallorossi di casa, i quali vengono fuori alla distanza. A rompere l’equilibrio, al 27′, ci pensa il solito Ciravegna, autore di 4 gol nelle ultime 4 partite. Il numero 11 locale infila nell’angolino con un diagonale da destra per il vantaggio del San Miniato Basso. La rete dà fiducia ai giallorossi, che aumentano la spinta con i terzini Franzoni e Romeo e sfiorano il raddoppio con il baby Scarselli (2005) da fuori area. 1-0 all’intervallo.

Al rientro in campo il Tuttocuoio presenta tre novità, alle quali si aggiunge l’ingresso di Tavano 10′ più tardi. La ripresa si apre su ritmi alti e diversi batti e ribatti a metà campo. Il San Miniato Basso amministra il vantaggio senza rischiare fino al pareggio del Tuttocuoio, al 78′, con Mbounga Kameni che gira in rete una palla vagante in area. I ponteaegolesi chiudono in forcing alla ricerca del gol-qualificazione, senza però riuscire a bucare la retroguardia giallorossa. Il San Miniato Basso manca ancora l’appuntamento con la prima vittoria stagionale, ma centra un passaggio del turno che fa morale e permette di arrivare in fiducia alla sfida di domenica, in campionato, a Camaiore.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.