Dieci anni di racconti, torna il Concorso 100 Lire foto

La passione non ha età. E la voglia di raccontare e raccontarsi è il sale delle comunità che, così, restano immortali. Certo, i prodotti sono diversi nelle diverse fasi della vita, per questo il Concorso letterario organizzato e promosso dall’Associazione culturale “100 Lire” di Ponte a Egola prevede tre categorie. Giovanissimi, giovani e adulti sono invitati, quindi, a presentare i propri lavori: sono più di 1.500 quelli presentati nelle 9 edizioni già in archivio.

Un’età, una storia, un futuro è il titolo dell’edizione numero 10 che, in qualche modo, segna un primo passaggio all’età matura, quanto meno per un concorso che punta ad avvicinare alla scrittura sempre più persone, offrendosi come stimolo culturale in un territorio, spiega l’organizzazione “in cui stimoli e occasioni culturali sono limitate”. “Stimolare la partecipazione soggettiva – è l’obiettivo della presidente dell’associazione Lorena Benvenuti -. I bambini già piccoli, in grado di scrivere, non hanno modo di farsi conoscere. Mentre i ragazzi delle scuole sono più attive in questo, gli adulti più raramente si cimentano. Vorremmo invece stimolarli in questa direzione”. “In questi dieci anni sono stati presentati oltre 1.500 lavori provenienti dalle scuole e non solo – spiega Benevenuti insieme a Piero Vezzi, vicepresidente. – La novità del 2018 è che il concorso, finora rivolto ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie, sarà aperto anche agli adulti. Due le sezioni: poesia e narrativa”. Lavori che poi, ogni due anni, sono andati a far parte delle pubblicazioni a cura dell’associazione, che proprio quest’anno preparerà l’ultima raccolta, con i lavori degli ultimi due anni e concorsi.

“A Ponte a Egola – per il sindaco Vittorio Gabbanini – che è il territorio produttivo di San Miniato, credo che si possa fare di più sul fronte della sponsorizzazione. Ponte a Egola ha bisogno di iniziative come queste, come anche CasaConcia. Dovremo adoperarci perché la frazione risponda”. Saranno accettate opere inedite in lingua italiana attinenti al tema (massimo 3 cartelle), dove dovranno essere indicati i dati anagrafici e i contatti dell’autore. Una copia dell’opera dovrà essere anche inviata per mail a centolirepae@gmail.com . Le copie dovranno essere consegnate dal 4 al 14 aprile alla Casa d’Arte San Lorenzo (via Gramsci 119/A) a Ponte a Egola. Per informazioni chiamare il 3405910878.

Nilo Di Modica

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.