Quantcast

Piano Antenne, rinviata la commissione congiunta

Niente di fatto per la Commissione congiunta dedicata al Piano antenne del comune di Montopoli. Tutto rinviato, con un nuovo appuntamento fissato al prossimo lunedì, 24 ottobre, dopo che un ritardo nell’invio degli atti ai consiglieri ha convinto, alla fine, a far slittare la commissione di una settimana.

L’incontro si è svolto ieri sera, 17 ottobre, tra le commissioni Affari istituzionali e Ambiente e territorio, dopo l’ennesima interrogazione presentata nell’ultimo consiglio comunale dai consiglieri di Progetto Insieme (leggi qui Piano antenne in ritardo, le domande di Progetto Insieme). Nell’occasione, l’assessore Alessandro Vrallo, assumendosi la responsabilità dei ritardi, aveva annunciato l’avvio imminente dell’iter per il Piano antenne (leggi qui Piano antenne, Montopoli apre il processo partecipativo).
Ieri sera, quindi, il sindaco Giovanni Capecchi avrebbe dovuto riferire sullo stato del progetto, da portare successivamente in consiglio comunale per dare avvio al processo partecipativo. “Gli atti sono arrivati venerdì – spiega il capogruppo di Progetto Insieme Damiano Carli -. È vero che il materiale deve essere mandato almeno tre giorni prima, ma sarebbe stato opportuno avere tutto già nella giornata di giovedì”.
Da qui la decisione di rinviare una commissione congiunta che comunque aveva tante poltrone vuote, soprattutto nelle file della maggioranza. “Oltre alla presidente della commissione Ambiente e territorio Chiara Cristiani – dice Carli – mancavano anche i segretari delle due commissioni, Dario Bellofatto e la neocapogruppo Marina Remorini. Sono ovviamente assenze giustificate, ma quello che emerge alla fine è l’immagine di una maggioranza sfilacciata. E questo sta oggettivamente bloccando l’attività dell’amministrazione, che ormai si muove solo su sollecitazione di Progetto Insieme”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.