Quantcast

Società della Salute, per Sinistra Italiana: “San Miniato latitante”

“Su tali elementi di concretezza non abbiamo rilevato alcun cambio di passo nella giunta guidata dal Partito Democratico e, proprio per tale ragione, riteniamo indispensabile che nel contesto delle elezioni amministrative ci possa essere l’occasione per una concreta discontinuità politica e un radicale cambio di gruppo dirigente”. Lo dice il segretario di Sinistra Italiana per la provincia di Pisa Ettore Bucci, parlando delle imminenti elezioni amministrative nel comune di San Miniato. 

“Interveniamo – spiega – con il pieno senso per le proposte politiche sollecitate da SI in ogni comune piccolo e grande: centralità del lavoro buono e dignitoso, trasparenza nella gestione degli affari pubblici, vivibilità dei quartieri e delle frazioni, eco sostenibilità dell’assetto urbanistico, rigenerazione territoriale attraverso la progettazione di spazi verdi. Lo facciamo rilevando, in particolare, una totale latitanza dell’amministrazione uscente di San Miniato sulle questioni relative all’unità dei bisogni sociali del comprensorio: in un contesto in cui una struttura come la Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa scavalla i confini tra Asl e comprensori, in cui le Province sono state spogliate della legittimazione del voto popolare diretto e di congrui finanziamenti per mettersi a disposizione di indispensabili servizi intercomunali – spesso demandati a mega strutture come le Autorità d’Ambito – sarebbe stata indispensabile una politica comprensoriale condivisa su più profili, ossia urbanistico, ambientale, della viabilità e della gestione dei rifiuti, che spesso si è trasformata in un business, gestita senza cura per l’impatto sulla vivibilità dei territori”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.