Quantcast

La Blukart ai playoff, domani la prima gara a Vigevano

Barsotti: “Inseguiamo questo traguardo da due anni”

Inizia finalmente l’avventura playoff della Blukart che lancia la sfida alla Elachem Vigevano 1955, con gara 1 prevista domani (sabato 15 maggio) alle 18 al PalaBasletta di Vigevano. Un playoff atteso da due anni dai ragazzi di coach Barsotti, che finalmente possono assaporare questo momento, dopo la brusca interruzione della scorsa stagione, nel bel mezzo di un campionato esaltante: ma Benites e compagni non si sono dati per vinti, si sono rimboccati le maniche e hanno riconquistato i playoff anche in questa stagione e affronteranno i lombardi di Vigevano, che si sono classificati al quarto posto nel girone B, dopo un campionato svolto sempre con regolarità nella parte alta della classifica.

Tra le due squadre ci sono solo due precedenti, risalenti alla stagione 2018/2019 quando l’Etrusca riuscì nell’impresa di espugnare il PalaBasletta, inespugnato da più di un anno, riuscendo a ripetersi anche nel girone di ritorno al PalaCreditAgricole. La serie playoff si giocherà al meglio delle cinque gare, con le squadre che sono attese da un intenso tour de force per ottenere il pass per le semifinali: si inizia con gara 1 a Vigevano sabato alle 18, per poi continuare ancora a Vigevano martedì 18 maggio alle 20.00; la serie poi si sposterà al PalaCreditAgricole venerdì 21 maggio alle 20 per gara 3 ed eventuale gara 4 è prevista sempre a San Miniato domenica 23 maggio alle 18. L’eventuale “bella” è prevista ancora a Vigevano martedì 25 maggio alle 20.

Una serie che si preannuncia avvincente tra due squadre che hanno espresso per tutta la stagione un basket giocato a ritmi elevatissimi e senza estremi tatticismi. La squadra allenata dall’esperto coach Paolo Piazza è squadra frizzante, che ha nel tiro da tre nella corsa la dote primaria. Il principale terminale offensivo è Tassone, che ha concluso la seconda fase con 15 punti di media a partita, ma i lombardi possono contare su un totale di cinque giocatori che hanno chiuso la seconda fase con più di dieci punti di media, con Passerini, Bugatti, Borsato e Mazzucchelli (ex Etrusca rimasto nel cuore dei tifosi di San Miniato dopo la splendida stagione di tre anni fa). Sotto le plance svetta la forza fisica di Giorgi, mentre dalla panchina Bevilacqua è pericoloso a rimbalzo offensivo e nel tiro dalla distanza. Filippo Rossi è il jolly della squadra, che sa ricoprire più ruoli, in un sistema di gioco che non dà mai chiari punti di riferimento agli avversari. Cucchiaro e Rosa sono i due giovani che completano un roster lungo e completo in ogni ruolo.
“Finalmente ci siamo. Sono due anni che vogliamo questi playoff con tutto il cuore e arriviamo a questo traguardo con grande entusiasmo – le parole in avvicinamento alla gara di coach Federico Barsotti – Siamo consapevoli che dobbiamo ancora uscire da un periodo di contrattempi fisici, ma proprio perché ne siamo consapevoli, non deve essere un qualcosa che ci possa penalizzare in questa serie. Questa settimana di allenamenti ci è servita per migliorare la nostra condizione e ritrovare un po’ di ritmo e equlibri. Affrontiamo una squadra come Vigevano che trabocca di talento, con più esperienza della nostra, ben allenata, con un sistema di gioco frizzante ed efficace. Per noi la serie a cinque partite è una esperienza nuova, ma sapremo farci trovare pronti, vivendola con entusiamo, incoscienza e tanta tanta voglia di regalare un sogno a noi e a tutti i nostri tifosi.”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.