Ex scuole di S. Sebastiano, si presenta riqualificazione

Più informazioni su

Sarà presentato il prossimo giovedì (11 luglio) nel parco archeologico della Rocca di S.Maria a Monte il progetto della riqualificazione dell’area delle Ex scuole di San Sebastiano.

Un edificio abbandonato appare come una ferita aperta agli occhi e al cuore della comunità di persone che abita quel territorio. Le ex scuole San Sebastiano di S.Maria a Monte, da anni dismesse, hanno visto crescere generazioni di nostri concittadini che hanno poi contribuito alla crescita del nostro Comune.
“Oggi – ha spiegato il sindaco Ilaria Parrella – noi vogliamo riunire queste generazioni e quelle che si sono succedute, per un nuovo e ambizioso obiettivo: recuperare le ex scuole e dare loro una nuova vita ma sempre al servizio del bene comune, col progetto Spazio insieme – Zerocentoventi.  Vogliamo realizzare un centro polifuzionale per bambini e anziani, per persone diversamente abili e associazioni, giovani e cittadini di ogni età e condizione, da zero a 120 anni, affinché possano incontrarsi e vivere insieme delle esperienze, interagendo fra loro e col tessuto socio-economico del nostro territorio, con le sue caratteristiche storiche e ambientali. Sarà una struttura modulabile nelle funzioni e nello spazio a seconda delle esigenze, un luogo dove creare e incontrare cultura, dove organizzare attività ricreative e di socialità aperte a tutti. Pensiamo ad un vero e proprio laboratorio di progetti, da promuovere attraverso la ricerca di bandi pubblici e privati, capace di attrarre investimenti grazie all’impegno creativo e alle competenze di tutto il tessuto sociale: dall’amministrazione comunale ai giovani, dagli studenti alle associazioni presenti nel nostro Comune, dagli operatori economici al volontariato. Una risposta concreta ai bisogni di una società che cambia (popolazione sempre più anziana, bambini e adolescenti da seguire oltre l’orario scolastico, famiglie in difficoltà) e dove il confronto tra le diversità diventa un modo per conoscersi e per crescere insieme. Si inizia con l’11 luglio un percorso di condivisione che dalla presentazione ci porterà alla definizione del progetto vero e proprio. Tutti sono invitati a partecipare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.