Due aziende del Cuoio a Cibus Parma 2018

Ci sono anche due aziende di San Miniato e Montopoli Valdarno a Cibus, in corso a Parma fino al 10 maggio. Sono due delle 8 aziende che partecipano al salone internazionale dell’alimentazione insieme alla Camera di Commercio di Pisa. Il biscottificio de La Scala e Menichetti Cioccolato, insieme ad Arcenni chiocciole di Capannoli, La Gilda dei Nani Birrai di Pisa, il liquorificio il Re dei Re di Casciana Terme Lari, il Pastificio Caponi di Pontedera, Torre a Cenaia di Crespina Lorenzana e Val di Lama olio di Pontedera sono otto le aziende, presenti nello stand collettivo organizzato dalla Camera di Commercio di Pisa.

 

Alcune imprese, cogliendo la sfida della continua ricerca di innovazione, hanno scelto proprio la prestigiosa vetrina di Cibus per lanciare nuovi prodotti. E’ il caso del Liquorificio Il Re dei Re che presenta due novità “Vodka & Zafferano” la prima Vodka italiana con zafferano e “Vermouth Chinato riserva”, di Menichetti Cioccolato con una prelibatezza: la Torta morbida fondente senza glutine, del Pastificio Caponi con i maltagliati e lasagne all’uovo e infine di Torre a Cenaia che per l’occasione presenta la Birra Agricola J63 realizzata con orzo autoprodotto e con mosto di uve Vermentino della tenuta.
“Considerati i numeri della scorsa edizione – ha detto Valter Tamburini, presidente della Camera di Commercio di Pisa -, Pisa non poteva lasciarsi sfuggire l’appuntamento con una vetrina così interessante per sostenere chi ha voglia di confrontarsi sui mercati internazionali come Cibus. Anche i dati riferiti all’export premiano la fatica dei nostri produttori e ci convincono di quanto sia importante seguitare il nostro lavoro di supporto all’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese che la recente riforma delle Camera di Commercio ci ha affidato. Stiamo infatti mettendo a disposizione delle nostre imprese una serie di seminari ed iniziative formative sui mercati esteri, le supportiamo nella partecipazione collettiva a manifestazioni internazionali in Italia fino ad arrivare allo stanziamento di risorse per voucher per chi vuole andare autonomamente all’estero”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.